“Ortensia blu”

Così come l’ultimo verde nelle tavolozze dei colori / queste foglie sono vecchie, appiattite e ruvide, / dietro le ombrella dei fiori che non possiedono / un loro blu, ma lo riflettono solo da lontano. // Lo riflettono opaco ed impreciso, / come se volessero di nuovo perderlo, / e come nell’antica carta da lettere blu in loro c’è il giallo, il viola e il grigio; // scolorito come un grembiule da bambino / non più portato, a cui non accade più niente: / come si percepisce la brevità di una piccola vita. // Ma all’improvviso il blu sembra rinnovarsi /  in una delle ombrelle e si vede un blu / commovente contento dinnanzi al verde.

Rainer Maria Rilke, Ortensia blu

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.