“Il giardino di famiglia”

[Il giardino di famiglia] (…) è garanzia della conservazione delle memorie, è teatro per sempre valido di un accettato passaggio fra generazioni, è museo di famiglia però non sepolcreto, perché vive la sua vita anche mentre altre vite si interrompono, dà testimonianza di sé anche mentre lo struggimento collegato con dolori e cambiamenti spingerebbe a non vedere nulla…

Antonio Faeti

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.