La terza edizione di diverdeinverde

Il tempo, come speravamo dopo la pioggia del 2015, è stato splendido e la manifestazione ha visto un crescendo di visitatori che da venerdì a domenica hanno percorso in lungo e in largo il centro storico di Bologna, con il programma in mano, e raggiunto i parchi e giardini delle prime colline. Davvero molti suggestivi anche i concerti “rossiniani” del Teatro Comunale di Bologna e le letture di brani letterari sui giardini proposte da Ad Alta Voce, come pure le mostre e le conferenze, come quella che Eugenio Riccomini ha tenuto sotto le chiome degli alberi del giardino di Palazzo Hercolani.

Sono stati tre giorni magnifici, con molti visitatori entusiasti, in prevalenza bolognesi, ma anche provenienti da altre città italiane e da altri paesi dell’Europa e del mondo. Siamo stati orgogliosi di poter contare, grazie all’accordo con l’Opera Pia Sordomute Povere, degli splendidi Orti di Orfeo come base logistica della manifestazione.

Siamo felici che questa edizione abbia confermato la bontà di un’idea che consente di cogliere un aspetto peculiare e ricco di fascino di Bologna, di intrecciare natura, cultura e storia della nostra città, di offrire un’opportunità speciale per ammirare in sequenza tanti luoghi che, pur nella loro diversità, spiccano per le atmosfere particolari e le tante gradazioni di bellezza.

Non possiamo che ringraziare nuovamente i proprietari dei giardini, gli enti, gli istituti, i musei, le aziende, le associazioni, i ragazzi e le ragazze con le magliette Diverdeinverde, le Guardie Ecologiche Volontarie, i musicisti, gli attori e le attrici, gli artisti e tutti gli amici che ci hanno dato una mano e tutti quelli che hanno partecipato alla manifestazione visitando i giardini con educazione, rispetto ed entusiasmo.

Crediti

Diverdeinverde è un progetto a cura di Fondazione Villa Ghigi, ideato e realizzato in collaborazione con Silvia Cuttin. Coordinamento generale Mino Petazzini, Silvia Cuttin.

Hanno collaborato Angela Antropoli, Paolo Donati, Emanuela Rondoni, Teresa Guerra, Silvia Salvatorelli, Paolina Ceccarelli, Ivan Bisetti, Isabella Fabbri (IBC Regione Emilia-Romagna), Fiorella De Leo (Garden Club Camilla Malvasia).

Immagine coordinata Gloria Pernat.

Sito web Paolo Donati, Mino Petazzini, Silvia Cuttin.

Ringraziamenti

Il ringraziamento più importante è per i proprietari che, con grande generosità e a titolo gratuito, hanno aderito alla manifestazione aprendo i propri giardini.

Un ringraziamento speciale agli enti, alle aziende, alle associazioni e ai tanti amici che ci hanno dato in vari modi una mano per preparare e realizzare la manifestazione.

Comune di Bologna, Bologna Welcome, BAC – Bologna Ambiente Comune, Università di Bologna, Istituto Beni Culturali dell’Emilia-Romagna, Teatro Comunale di Bologna, Camera di Commercio di Bologna, Confcommercio ASCOM, Unindustria Bologna, FAI – Fondo Ambiente Italiano – Delegazione di Bologna, Associazione Dimore Storiche Italiane – Sezione Emilia-Romagna, Grandi Giardini Italiani, Garden Club Camilla Malvasia, Fondazione del Monte, Coop Adriatica, Unopiù, Assicoop Bologna, Gruppo HERA, NaturaSì, Gardenia, Flò Fiori, Museo Civico del Risorgimento, Museo di Casa Carducci, Museo della Musica, Museo Davia Bargellini, Opera Pia Davia Bargellini, Pio Istituto Sordomute Povere, Bonifica Renana, Fondazione Zucchelli, Comitato Torleoneinsieme, Fondazione Gualandi, Scuola di Teatro Alessandra Galante Garrone, Comando Legione Carabinieri dell’Emilia-Romagna, Pesaro Musei, associazione Il giardino del Guasto.

Lilia Battaglia, Claudia Bergonzoni, Alice Brignani, Claudia Busi, Roberto Diolaiti, Giovanni Facchinetti Pulazzini, Mario Ferrara, Mattia Fontanella, Marina Forni, Paola Galletti, Cristina Giardini, Claudia Gobbi, Raffaella Grimaudo, Stefania Guidi, Alessandro Hercolani, Marinella Maleti, Augusto Lenzi, Alice Manfredini, Ilaria Manghi, Filippo Marsigli, Anna Maria Matteucci, Dianella Matteucci, Francesca Maurighi, Patrizia Minghetti, Piergiorgio Rocchi, Patrik Romano, Federico Ruocco, Massimiliano Rusconi, Claudia Tonelli Rossi, Otello Sangiorgi, Simonetta Santucci, Giancarlo Tonelli, Bruno Vicentini.

Con il patrocinio di

Con il contributo di

Con la collaborazione di

Media partner

Si ringraziano